Scopo
Migliorare la situazione dei familiari di persone con disagio psichico e in particolare:

  • Facilitare i contatti e lo scambio d’esperienze fra i diversi familiari.
  • Offrire una consulenza ai familiari.
  • Contribuire al miglioramento della cura, assistenza e reinserimento delle persone con disagio psichico.
  • Sensibilizzare l’opinione pubblica sulle malattie psichiche e le sue problematiche.
  • Estendere l’informazione con pubblicazioni o conferenze.
  • Creare contatti con le autorità preposte e con gli specialisti operanti in questo campo.
  • Collaborare con altre istituzioni che perseguono i medesimi scopi.

Dati
Fondata nel novembre 2002 Vask Ticino è riconosciuta dal Dipartimento delle Finanze del Cantone come un’associazione d’utilità pubblica.
Presidente, responsabile per eventi e conferenze: Rachelle Wirth, MSN – Bioggio
Vice presidente: Ines Mancini – Tremona
Membro del comitato e segretariato: Michele Wirth – Bioggio

Recapito
Vask Ticino
c/o Rachele Wirth
CP 130
6934 Bioggio

Soci
Iscrizione aperta a tutti quota annua singolo Fr. 50.- famiglia Fr. 70.-

Associazione nazionale
Vask Ticino è un’associazione indipendente affiliata all’associazione nazionale www.vask.ch


VASK SVIZZERA

Così si finanzia l’associazione

Da dove vengono i nostri mezzi

  • Volontariato
  • Quote associative
  • Donazioni
  • Sponsorizzazione di progetti specifici
  • UFAS (Ufficio federale delle assicurazioni sociali) attraverso AGILE (organizzazione di auto-aiuto svizzera per persone con handicap)

Sponsor

Eli Lilly (Suisse) SA

Collaborazione con AGILE

La VASK Svizzera è membro attivo di AGILE Svizzera, associazione delle organizzazioni svizzere di auto-aiuto per persone con disabilità, dal 2001. Essa rappresenta gli interessi di più di 40 organizzazioni aderenti. Queste rappresentano persone con tutti i tipi di disabilità e i loro familiari. La VASK è una delle organizzazioni più grandi.

Perché un’associazione delle organizzazioni di auto-aiuto?

Ci sono differenti tipi di disabilità. Esse possono essere suddivise in quattro gruppi: fisiche, sensoriali (disabilità visiva e disabilità uditiva), mentali e psichiche. Tuttavia, i vari gruppi di persone con disabilità e le loro famiglie hanno molti interessi comuni. Grazie alla fusione nell’associazione AGILE l’auto-aiuto delle persone con disabilità diventa una forza politica in grado di ottenere dei risultati (esempi: miglioramenti nell’assicurazione d’invalidità, lotta per la parità dei diritti delle persone con disabilità). Inoltre grazie alla sua attività che va oltre le singole disabilità AGILE promuove anche la reciproca comprensione e la solidarietà tra i diversi gruppi di persone disabili.

Quali sono i tre obiettivi principali di AGILE?

AGILE persegue per i disabili

  • Un’ esistenza materiale sicura
  • Reale integrazione nella società, l’uguaglianza legale e di fatto con non i normodotati
  • Una vita Indipendente

Cosa fa AGILE concretamente?

  • Rappresentanza degli interessi delle persone disabili nei confronti della politica, dell’amministrazione, dell’economia e dell’opinione pubblica (collaborazione con la commissione federale AVS / AI, presa di posizione riguardo ai disegni di legge, partecipazione ad audizioni etc.)
  • Realizzazione di eventi formativi sulle questioni attuali riguardanti la politica delle disabilità
  • Lavoro presso il pubblico, in particolare con la propria rivista “agile – disabilità e politica”, con informazioni multimediali e con il proprio sito www.agile.ch
  • Centro d’informazione riguardo alle questioni attuali di politica delle disabilità e riguardo all’auto-aiuto

Come funziona la collaborazione tra VASK e agile?

AGILE assume per la VASK – così come per le altre organizzazioni che ne fanno parte – il lavoro di lobbying a livello nazionale. In qualità di associazione con sede a Berna AGILE ha sempre la possibilità di andare nel palazzo federale e contattare direttamente i parlamentari. Come una delle poche associazioni nel campo delle disabilità AGILE dispone di diversi lasciapassare, che consentono un accesso illimitato al palazzo federale. Il contatto diretto con i parlamentari, i rappresentanti delle autorità e lobbisti di altri gruppi d’interesse è molto importante. AGILE ritiene di grande importanza portare i politici in contatto diretto e personale con persone competenti, con diverse disabilità. Tale contatto può avere spesso maggiori effetti di documenti scritti anche se ben formulati! A tal fine, AGILE organizza corsi di formazione mirata in attività di lobbying e di pubbliche relazioni per i pazienti motivati e i loro familiari.

I rappresentanti e le rappresentanti della VASK partecipano regolarmente ad eventi di AGILE. Al momento la VASK è rappresentata anche nel consiglio direttivo di AGILE con Margrit Dubi. Entrambe le organizzazioni sono interessate ad uno scambio reciproco: la VASK riceve informazioni aggiornate di politica sociale e può portare le sue esperienze e richieste direttamente nell’associazione. AGILE a sua volta trae beneficio da queste esperienze, che integra nella sua attività di lobbying, in iniziative politiche e in prese di posizione.

La collaborazione buona e continuata nelle questioni di politica sociale consente alla VASK di avere un’influenza indiretta sulla politica nazionale nonostante le risorse siano limitate.

Come funziona la divisione del lavoro tra VASK e AGILE?

Per l’adempimento delle sue funzioni AGILE ha un contratto di servizio con l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS). In questo contratto sono compresi diversi tipi di servizi per diversi gruppi di utenti e diverse regioni.

AGILE va oltre i singoli tipi e definizioni di disabilità e lavora esclusivamente a livello nazionale.

AGILE delega i servizi specifici per le singole disabilità – come quelli forniti dalla VASK Svizzera – alle diverse organizzazioni affiliate mediante contratti con le singole organizzazioni.

In particolare la VASK fornisce i seguenti servizi a livello nazionale:

  • Lavoro presso l’opinione pubblica
  • Propri media e pubblicazioni
  • Centro di informazione e documentazione
  • Lavoro di base su temi specifici e progetti
  • Servizi di base per la promozione dell’auto-aiuto, supporto delle singole VASK regionali

Per questi servizi la VASK Svizzera riceve un contributo annuale concordato. L’uso deve essere documentato ed è sottoposto ad un rigoroso controllo da parte della AGILE su incarico dell’UFAS.

BM / ottobre 2010 AGILE

Aggiornato il 10 agosto 2016


Linee guida

Visione

Tutte le persone percepiscono i malati di mente come personalità autonome e li trattano con rispetto e dignità. La società offre ai malati e ai loro familiari solidarietà e sostegno per consentire loro di gestire il proprio destino in modo indipendente.
Impegno
La VASK Svizzera si impegna per la creazione di nuove associazioni regionali e per educare il pubblico sulla malattia mentale e sul suo impatto sulla famiglia. In questo modo la VASK Svizzera contribuisce alla de-stigmatizzazione delle malattie mentali.
La VASK Svizzera come associazione sostiene le organizzazioni regionali attraverso
• Il reperimento e la creazione di mezzi di informazione multilingue e sussidi didattici,
• La creazione di una rete di associazioni regionali e la trasmissione di corsi di formazione e persone di contatto,
• Lavoro presso l’opinione pubblica, lobbying, pubbliche relazioni per le questioni dei familiari,
• Rappresentanza all’interno degli organi svizzeri e internazionali.
Mandato
Il raggiungimento di miglioramenti fondamentali nella situazione dei familiari e nel trattamento dei malati di mente.
I familiari devono

  1. acquisire competenze nel trattare con malati di mente,
  2. essere aiutati a costruire una rete sociale sostenibile e
  3. essere coinvolti dagli esperti sanitari nel trattamento.
  4. Perciò la salute mentale deve essere sostenuta attraverso la promozione di progetti,
    i processi decisionali dei politici devono essere influenzati ed è necessaria la collaborazione in cui vengano prese misure riguardanti l’assicurazione d’invalidità.

Organi, Persone, Statuto

Gli organi della VASK SVIZZERA
L’ufficio dell’associazione è curato a tempo parziale da una segretaria che svolge i suoi compiti in stretta collaborazione con il presidente / la presidentessa e con il consiglio direttivo.

Il consiglio direttivo è composto da membri delle organizzazioni regionali / cantonali che si riuniscono circa sei volte all’anno, per elaborare progetti e per portare avanti il lavoro di informazione dell’opinione pubblica.

Una ragioniera contabile esterna cura gli aspetti finanziari dell’associazione.

Due volte l’anno i presidenti e le presidentesse delle organizzazioni regionali s’incontrano per uno scambio di opinioni nella conferenza dei presidenti.

L’assemblea dei delegati, di cui fanno parte da 2 a 4 delegati per regione, è l’organo decisionale dell’associazione.
Presidente
Urs Würsch Email

Consiglio direttivo
Lisa Bachofen, membro
Bruno Facci, vicepresidente
Karl-Dietmar Lohmann, membro
Beatrice Scheidegger, membro
Felix Uttinger, membro
Segreteria
Marlis Cueni
Email

 Cassiera
Heidi Eichenlaub
Revisori
Dora Heggli
Armin Spühler
Web
WEB Master – Bruno Facci
Cura sito Web: Liliane Keller Würmli Email

Statuto
Cliccare qui per prendere visione dello statuto della VASK Svizzera

- VASK Svizzera – Statuto – Stato Maggio 2013

Aggiornato il 2 luglio 2016


Obiettivi e finalità
Linee guida della VASK Svizzera

  • I familiari hanno bisogno di aiuto e sostegno
  • I familiari hanno domande urgenti e spesso non trovano nessuno con cui parlarne
  • I familiari hanno bisogno di informazioni sui disturbi psichiatrici
  • I familiari sono soggetti a grossi stress che durano nel tempo
  • I familiari hanno bisogno di scambiare esperienze con persone che si trovano nella stessa situazione
  • Nel caso di gravi cambiamenti i familiari hanno bisogno di una consulenza tempestiva
  • I familiari dei nuovi ammalati hanno bisogno di un centro di assistenza e sostegno

Richieste agli esperti di salute mentale

  • I familiari devono essere riconosciuti come partner competenti per gli esperti di salute mentale. • I familiari devono essere sostenuti nel far valere i loro diritti. • Incomprensioni e pregiudizi riguardanti i malati di mente devono essere chiariti.
  • La stigmatizzazione delle persone con disturbi mentali e dei loro familiari presso l’opinione pubblica deve essere ridotta. • I familiari devono imparare a parlare della malattia. • I familiari devono ricevere supporto professionale.
  • I familiari richiedono il diritto di far sentire la loro voce quando si prendono decisioni riguardanti le persone con disturbi psichici. • I familiari richiedono una maggiore collaborazione interdisciplinare.
  • I familiari chiedono l’introduzione di un aiuto sul posto da parte di operatori esperti di malattie mentali. Aggiornato il 10 aprile 2014 Richieste al nostro prossimo • comprensione per la situazione debilitante e spesso scoraggiante dei familiari dei malati di mente • nessuna paura di avvicinarsi: le famiglie colpite sono “normali”.
  • niente recriminazioni • richiamare l’attenzione delle persone in cerca di un consiglio sulle offerte della VASK – particolarmente nel caso di familiari di persone colpite da poco da disturbi psichici.
  • rendere nota la VASK come organizzazione di auto-aiuto anche in ambienti dove non si conoscono persone con disturbi psichici. Spesso ci sono persone con disturbi psichici di cui non sappiamo nulla anche nell’ambito a noi più vicino.

Aggiornato il 10 aprile 2014

Scopo dell‘associazione

Lavoro d’informazione dell’opinione pubblica, lobbying, PR per le questioni che riguardano i familiari di persone con problemi psichici

  • Organizzazione di contatto a livello nazionale e internazionale per la stampa, per tutti gli eventi svizzeri o federali e per la politica sanitaria nazionale.
  • Rappresentanza nelle commissioni di politica sanitaria – Networking di organizzazioni affini – Coordinamento e supporto delle associazioni regionali e cantonali
  • Organizzazione e conduzione di conferenze dei presidenti e assemblee dei delegati.
  • Stesura di testi comuni
  • Formazione dei volontari delle singole associazioni
  • Collaborazione con AGILE (associazione delle organizzazioni per persone con handicap)
  • Realizzazione di progetti a livello svizzero

Aggiornato il 10 agosto 2016